Capitolo Terzo - Un viaggio al monastero

Prosegue da Capitolo Secondo – La morte di Kolías

Data scononsciuta (Retroattivamente, 5 Lucesseo Anno 4528)

Il giorno successivo alla morte di Kolìas, il gruppo decide di cercare l’unico alleato di Kolìas in cittá di cui sono a conoscenza: un fabbro di nome Onodeno.

Dopo diverso peregrinare nella cittá, il gruppo trova l’officina e dopo un inizio un po´difficoltoso a causa di un errore di descrizione di Kolìas di Elros, il gruppo viene accettato da Onodeno come amico. Il fabbro propone loro di investigare sia la morte di Kolìas che le loro proprie origini, ed é convinto che il pugnale e il pezzo di metallo ad esso connessi sono importanti per scoprire chi essi siano.

La proposta é quella di andare al monastero da cui Kolìas proveniva e tentare di capire qualcosa dai suoi studi. Il gruppo decide di partirvi il giorno successivo, con l’aiutante di officina di Onodeno, un giovane chierico di Pelor di nome Bladmir Rhoa.

Data scononsciuta (Retroattivamente, 6 Lucesseo Anno 4528)

Il gruppo decide di fare rifornimenti di equipaggiamento in un negozio di nome Oggetti di Ciancia ed in seguito parte col traghetto e ripercorre la strada che da Pranaf porta verso est.

Data scononsciuta (Retroattivamente, 7 Lucesseo Anno 4528)

Il gruppo giunge all’incrocio dove hanno incontrato Kolìas ed Aviano alcuni giorni prima. Da lí si dirigono verso nord.

Data scononsciuta (Retroattivamente, 8 Lucesseo Anno 4528)

Poco dopo colazione, il gruppo subisce l’attacco di un gruppo di Millepiedi Mostruosi. Il gruppo se ne libera senza grosse difficoltá e prosegue poi la marcia verso nord.

Data scononsciuta (Retroattivamente, 9 Lucesseo Anno 4528)

Ad un certo punto, il gruppo giunge ad un ponte dove li attende un gruppo di Orchi intenzionati a ricevere un pedaggio per il passaggio del ponte. Il gruppo si rifiuta di pagarlo e gli orchi attaccano, con poco successo. Il gruppo li decima, con l’eccezione di un Goblin, che fugge oltre il ponte verso est.
Hector tenta di interrogare uno di questi orchi, con scarso successo.

Il gruppo poi prosegue il viaggio verso nord.

Data scononsciuta (Retroattivamente, 10 Lucesseo Anno 4528)

Prosegue il viaggio verso nord, all’orizzonte spuntano i Monti Pevisei.

Data scononsciuta (Retroattivamente, 11 Lucesseo Anno 4528)

Il gruppo giunge infine al monastero, e vengono pregati dalle guardie di pernottare nell’unico locale del piccolo centro urbano che circonda il monastero, la Locanda del Sapiente.

Data scononsciuta (Retroattivamente, 12 Lucesseo Anno 4528)

Il gruppo viene accolto al monastero, dove incontrano i due saggi ora in carica di gestire il monastero, in assenza di Kolìas: Ghiorghis Ilianos e Maint Draxi. Scoprono anche che Kolìas ha una figlia adottiva di nome Shang-Lia, al momento in viaggio verso ovest.
Il gruppo decide di investigare la stanza dello storico, dove trovano diversi testi interessanti.

Data scononsciuta (Retroattivamente, 13 Lucesseo Anno 4528)

Il gruppo effettua varie ricerche del monastero. Hector si informa sulla geografia locale. Elros fa ricerche riguardo le divinità e sulle leggende riguardo la possibile esistenza dei vampiri. Bholt si allena con Lurgh. Bladmir prega presso l’altare di Pelor. Il gruppo decide di portare con sé una cartella col nome “IMPORTANTE!! Spada delle Anime”.

Data scononsciuta (Retroattivamente, 14 Lucesseo Anno 4528)

Il gruppo riparte verso Pranaf. In viaggio incontrano due monaci diretti al monastero.

Data scononsciuta (Retroattivamente, 15 Lucesseo Anno 4528)

Il gruppo prosegue il viaggio verso meridione, e la notte si accampa sotto al ponte.

Data scononsciuta (Retroattivamente, 16 Lucesseo Anno 4528)

Il gruppo prosegue il viaggio verso sud, ma la sera subisce un nuovo attacco di un gruppo di Millepiedi Mostruosi.

Data scononsciuta (Retroattivamente, 17 Lucesseo Anno 4528)

Durante questa giornata di viaggio il gruppo giunge all’incrocio e svolta verso ovest.

Data scononsciuta (Retroattivamente, 18 Lucesseo Anno 4528)

Il gruppo prosegue il viaggio verso ovest verso Pranaf.

Data scononsciuta (Retroattivamente, 19 Lucesseo Anno 4528)

Il gruppo, la sera, giunge al molo per Pranaf. Aiutano degli addetti a caricare una dozzina di casse di mele per Il Folle Sorridente, un locale che pare andare forte a Pranaf. Vengono traghettati verso Pranaf ed aiutano il responsabile a scaricare le mele. Infine giungono da Onodeno.

20 Lucesseo Anno 4528

Il gruppo, al risveglio, da la cartella ad Aviano Sethio, in modo che possa aiutarli nelle ricerche. Aviano ha tentato di far svolgere alle guardie locali di Pranaf un indagine sulla morte di Kolìas, ma questi non erano molto propensi alla cooperazione, soprattutto per via della mancanza di un cadavere.

Prosegue in Capitolo Quarto – Il culto del Saggio

Capitolo Terzo - Un viaggio al monastero

Chronicles of Gea - Of Souls and Gods Celebandune